+39 347 2513730
KvB

Galateo Blog

23. May
Verfasser:
KvB

Arriva l’estate! Il galateo delle calze

Con l’arrivo del caldo si presentano puntuali anche le ‘problematiche estive’ che riguardano soprattutto il tipo di abbigliamento adatto a temperatura e contesto. Una di queste è, in particolare per le signore, la decisione di indossare o meno i collant. Cosa dice il galateo sull’utilizzo delle calze in estate? E quali calze semmai sono le più adatte?

Le regole dell’etichetta richiederebbero un collant tutto l’anno. La gamba va sempre coperta con una calza leggera. Se non ci sono inestetismi molto evidenti, va bene anche il modello da 15 denari, altrimenti si sceglie un 20 o 40 denari, ovvero qualcosa di più coprente. In Italia è ormai difficile trovare norme così rigide, generalmente la gamba nuda è ben accettata, a meno che non si tratti di un’occasione formale. Nella sfera professionale, spesso le società internazionali hanno regole per l’abbigliamento più "morbide" per la sede italiana, e permettono la gamba nuda in ufficio. Per capire le differenze, basta guardare le nostre politiche che in confronto a quelle tedesche o inglesi hanno un look decisamente più femminile.

Quando è necessario allora l'uso della calza? Sicuramente in tutte le occasioni formali, sia nella vita professionale, sia in quella privata. Un must, la calza per le spose, a meno che il matrimonio non sia in spiaggia. Obbligatoria anche per chi indossa una divisa.

Che calza scegliere se non ci si sente pronti per la gamba nuda o per un’occasione speciale? Sicuramente opaca, non lucida. Di giorno si sceglie la calza colore naturale; la calza nera velata va bene per la sera o nelle occasioni di lutto. Il colore della calza naturale deve essere il più vicino possibile alla propria carnagione, quindi né troppo effetto abbronzato, né effetto bianco nobile.

E le calze a rete? Questo tipo di collant può creare un look, ma non risolve la questione del calore (anzi, spesso tengono più caldo di un collant super velato) e non copre gli inestetismi!

Come alternativa alla calza, si può ricorrere a un fondotinta per le gambe, ci sono dei prodotti con un buon effetto coprente che non perdono colore nemmeno quando fa caldo. Fondamentale scegliere la sfumatura adatta per la propria pelle e carnagione e aspettare un momento prima di vestirsi.

Per preparare le gambe all’estate, è importante curarle. Le creme idratanti aiutano a rendere la pelle più liscia e luminosa, se massaggiate con cura tutti i giorni fanno bene anche alla circolazione. Esistono tantissimo prodotti specifici che aiutano a mantenere le pelle elastica e a prevenire gli inestetismi. Qualche ora sul balcone al sole aiuta a prendere quel colorito che rende la gamba più “estiva”.

L’importante è non scoraggiarsi: è davvero difficile avere una gamba perfetta, probabilmente l'effetto di quelle che vediamo sui giornali è possibile solo con Photoshop. Infine, se si sceglie di non portare i collant, è d'obbligo una depilazione impeccabile.

Zum Blog zurück
Nach oben

Mit dem Besuch dieser Webseite erklären Sie sich damit einverstanden, dass wir Google Analytics benutzen. Hier mehr zum Datenschutz.

OK