+39 347 2513730
KvB

Galateo Blog

29. Nov
2016
Verfasser:
KvB

Il galateo del raffreddore

È arrivata la stagione fredda. Cielo grigio, pioggia o qualche fiocco di neve, e temperature che esigono l’utilizzo del riscaldamento a casa e in ufficio. Qualcuno riesce a vedere il lato positivo e associa questo periodo alle lucine di Natale, il profumo di biscotti o le coccole sul divano davanti a un bel film. Ma purtroppo la stagione fredda porta con sé anche fastidiosi disturbi come influenze o raffreddori. Per sopravvivere con stile agli starnuti e colpi di tosse, ecco a voi qualche consiglio di comportamento:

1. La prima regola è: evitare di spargere bacilli e virus in giro! Proteggete quindi la bocca con la mano (sinistra) in caso di starnuti o colpi di tosse e andate a lavarvi le mani immediatamente dopo.

2. Se dovete soffiarvi il naso a tavola, durante il pasto, appartatevi con discrezione, oppure – se succede all’improvviso – giratevi sulla vostra sedia. Lo stesso vale per le riunioni o durante una conversazione con altre persone.

3. Non utilizzate i tovaglioli che trovate in tavola, ma organizzatevi prima portandovi fazzoletti di carta.

4. Il pacchetto dei fazzoletti di carta non va mai appoggiato sulla tavola.

5. Una volta utilizzato, il fazzoletto deve essere buttato e non rimesso in tasca.

6. Da galateo tradizionale dire “salute” sarebbe da maleducati, perché ricorda i tempi della peste, in cui questo augurio aveva un altro valore. Lo starnuto era infatti spesso il primo indizio di una malattia in arrivo, e quindi “salute” era un augurio sincero e importante. Oggi ha perso (per fortuna) questa nozione, anzi, dovrebbe essere la persona che starnutisce a scusarsi, almeno con uno sguardo. A mio avviso dire “salute” è ormai diventato un gesto radicato nella nostra società, e non ha senso vietarlo. Naturalmente va utilizzato con parsimonia, non durante le riunioni, e non se una persona starnutisce di continuo. Tenete sempre presente che avere buona maniere significa soprattutto recare il minimo disturbo possibile.

7. Valutate se riuscite a contenere starnuti, colpi di tosse e soffiate del naso prima di accettare un invito a cena. Lo stesso vale per teatro, cinema o concerto. Se siete molto raffreddati è meglio restare a casa!

8. Non porgere la propria mano a una persona raffreddata/influenzata non è segno di stile. Se la persona conosce le regole del galateo del raffreddore avrà sempre utilizzato la mano sinistra per proteggere bocca o naso, e quindi la destra è pulita. Altrimenti avete sempre la possibilità di andare a lavarvi le mani dopo il contatto fisico.

9. Se siete raffreddati evitate baci e abbracci quando salutate amici o conoscenti.

10. Negli studi medici troviamo spesso cartelli con la regola di utilizzare il gomito come protezione per starnuti o colpi di tosse. Purtroppo però questo comporta il rischio di ritrovarsi con segni poco eleganti sul vestito. È quindi preferibile utilizzare le mani o il fazzoletto.

Zum Blog zurück
Nach oben